Solo un attimo

kowalski

Rimasi immobile a lungo, dentro al film della vita che scorreva intorno.
Treno senza binari, nave senza timone e senza
ancore, in viaggio da stagioni immemorabili verso una meta sconosciuta.
Non importava quale fosse: era così scontato che prima o poi sarei
arrivato da qualche parte che avevo smesso presto di pensarci.
Mi nutrivo di viaggio.
Ne seguivo le tappe senza decidere itinerari,
senza fissare destinazioni, senza visitare stazioni o porti.
Li osservavo avvicinarsi, sempre uguali eppure sempre diversi, consapevole
che poi sarebbero stati alle mie spalle.

Mi lasciavo portare, cullato dal ritmo di un motore
che non sentivo mai il mio.
Come una cosa dimenticata su un seggiolino.
Ero una spugna che si imbeveva lentamente,
e lentamente gocciolava fuori di sé
tutte le emozioni terribili e meravigliose di cui si era
impregnata.

Avevo sviluppato, con gli anni, una sensibilità rivolta soprattutto
ai dettagli: le nervature di una foglia, lo sforzo immane di una
formica che trascinava una mosca gigantesca, un fugace sorriso, uno
sguardo carpito ad una foto. Movimenti fissati sul volto, e nelle mani,
e nel corpo di esseri sconosciuti, suggerivano storie che mi
raccontavo per non sentirmi solo, per cercare di non impazzire.

Usavo gli occhi come obiettivi di una macchina fotografica, il
cuore come un dito sul pulsante di scatto: ad ogni clic
imprimevo nella retina le cose appena intraviste e le fissavo in nitide
immagini presto dimenticate.
Poi le ripescavo intatte dal pozzo nero
della memoria, e le usavo per raccontarmi storie mai ascoltate prima.

Fuori dal tempo, fuori dal gioco della vita: senza memoria del
passato, senza desideri per il futuro, vivevo per ogni attimo, per ogni
respiro, senza chiedermi il perché.

Immobile com’ero, mi sentivo felice solo per il fatto di esistere.
Solo per un attimo.


One Response to “Solo un attimo”

  • avatar bobo blaster Says:

    ho aspettato di poterlo leggere due volte perchè alla prima avevo raccolto solo una parte di questo meraviglioso raccontarsi.
    son contento che da noi nn ci siano Normabilia

Leave a Reply

 

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.