Gli Apanati

bobo blaster

Gli Apanati, sono una folta tribù di automobilisti perseguitati dal vapore acqueo.
Solitamente gli Apanati sono costretti a procedere lentamente con la freccia di sinistra sempre accesa nell’eventualità di un sorpasso che non porteranno mai a termine, bloccati dal terrore di essere schiacciati da un autoarticolato.
Se si vuole incontrare un gran numero di Apanati, è preferibile farlo la mattina presto o la sera quando il riscaldamento delle loro auto è a manetta, tuttavia non è facile vederli a causa dei vetri completamente oscurati dal vapore acqueo.
Solamente quelli muniti di un’auto con deflettore, si potranno intravedere giusto per qualche secondo, ma ormai è sempre più raro incontrarne uno.
Estate o inverno, giorno o notte, basta un’eccessiva escursione termica tra la temperatura interna dell’auto e quella esterna che per l’Apanato non c’è scampo, in pochi secondi si potranno vedere i finestrini della sua auto appannarsi velocemente dal basso verso l’alto finchè si oscureranno totalmente, solo a quel punto l’Apanato tirerà giù il finestrino pur sapendo che sarà solo questione di attimi prima che il vapore acqueo riprenda il sopravvento e vano sarà ogni suo tentativo di impedirlo.
Si pensava che grazie alla tecnologia dei nuovi climatizzatori, gli Apanati potessero scomparire ma, purtroppo, anche sulla modalità “automatic”, gli Apanati riescono sempre manipolando a vanvera i comandi delle ventole, a produrre magicamente la quantità di vapore acqueo necessaria per appannare tutti i vetri in pochi istanti.
Ci sono quelli con i capelli svolazzanti dalle ventole e quelli col passamontagna e la sciarpa per proteggersi dal gelo, ma il risultato non cambia, tutti hanno i vetri oscurati e l’eterna freccia a sinistra.
Gli Apanati più intraprendenti puliscono con movimenti circolari il loro vetro laterale ma ai più basta pulire con un guanto il proprio lato di parabrezza, rassegnati a non vedere un cazzo.
Si dice che fin dai primi impianti di riscaldamento per auto, gli Apanati si siano subito trovati in difficoltà con le levette sfumate di rosso e di blu e, dato che non riuscivano a capire come funzionassero, decisero di convivere col vapore acqueo.
Oggi gli Apanati, invece di diminuire, sembrano aumentare di anno in anno, colpa della tecnologia, dell’innovativa climatizzazione separata, davanti e dietro, destra e sinistra: un rebus irresolvibile.


5 Responses to “Gli Apanati”

  • avatar Lex Says:

    A me si appannano sempre gli occhiali…….sotto il casco poi è una tragedia 😉
    Potrei definirmi un apanato occhialis lol

  • avatar Rocket68 Says:

    Ricordi di giovetu’ quando si cercava di appanarli apposta in ricerca di un intimità fittizia 😉

  • avatar bobo blaster Says:

    beh bei ricordi quelli dell’amore in auto da neo patentati, bastava spegnere
    il motore e dopo 5 minuti si era appannati!

  • avatar gùaz Says:

    io in 5 minuti ho già finito tutto, ho già riacceso l’auto, riaccompagnato a casa la tipa e parcheggiato in garage…
    sono o non sono Nasty??

  • avatar bobo blaster Says:

    sei un super nasty!
    ma poi ha sciaccqquato bene i sedili??

Leave a Reply

 

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.