Mar 13 2009

Nasty Donkey’s manifesto

Nasty Donkey

Nasty Donkey Team

The Nasty Donkey Team
Is the team of the stubborn, fast and loyal with everyone, be it friend or foe.
The Nasty Donkey is recognized because it rarely does wheelies, is always out of line, hard to spot, creates tension because is always at the same distance, drives as he’s skiing, grazies the posts with the shoulder but never jumps it, and if he does and if he can, he gets up on his own, shrugs it off and goes on.

The Nasty Donkey respects the slow pokes who behave as such, recognizes real riders in less than 45 seconds, doesn’t engage only for the sake of it: carefully chooses his targets and he does only for the long pleasure shiver that starts from the nape and flows down his back every time that, staying behind, sees where he could have passed his opponent.

The Nasty Donkey doesn’t miss an approach, not even hammered, stop with class and starts again in safety; yields on zebras and raises the rythm only if it rains to keep training the mind body concentration and freshen up his feeling with his bike.

The Nasty Donkey can have any crap bike because he’s the special one.
The Nasty Donkey is capable of thousands fuckabouts, even falling from standing still, but no one around will have the courage to look him in the eyes and smile because everybody knows the Nasty Donkeys never laughs under 250.

The President
Bobo Blaster

Translated by Dedalus


Feb 19 2009

Il manifesto del Nasty Donkey

Nasty Donkey

Nasty Donkey Team

E’ il team di chi è cocciuto, manico e leale con chiunque, sia esso amico o avversario. Il Nasty Donkey si riconosce perchè raramente impenna, sta sempre fuori traiettoria, è difficile da individuare, mette tensione perchè è sempre alla stessa distanza, guida come se sciasse, sfiora i paletti con la spalla ma non inforca mai, e se lo fà e se può, si rialza da solo, minimizza l’accaduto, fa finta di nulla. Il Nasty Donkey rispetta i paracarri che si comportano da tali, riconosce i veri motociclisti in meno di 45 secondi, non ingaggia per il solo gusto di farlo: sceglie con attenzione le sue comparse e lo fa esclusivamente per quel lungo brivido di piacere che gli parte dalla nuca e gli scorre lungo la schiena ogni qualvolta che, stando dietro, vede dove avrebbe potuto passare l’avversario. Il Nasty Donkey non sbaglia un approccio, neanche se ubriaco fradicio, si ferma con classe e riparte con sicurezza; da la precedenza sulle strisce e alza il ritmo solo se piove per mantenere in allenamento la concentrazione psico-fisica e rinverdire il feeling con il suo mezzo. Il Nasty Donkey può avere qualsiasi scarafone di moto perchè è lui lo speciale. Il Nasty Donkey è capace di mille stronzate, anche di cadere da fermo, ma nessuno intorno avrà il coraggio di guardarlo negl’occhi e sorridere perchè il Nasty Donkey, tutti sanno che non ride mai sotto i 250. Il Presidente Bobo Blaster 8450276148d1a24d1b8216bcs7